Canti strozzati

Francesco Cusa

Canti strozzati

febbraio 2018, isbn: 978-88-6770-343-2, € 17,00

Nevrotiche metropoli brulicanti di vite solitarie, lacrime salate che si confondono con l’incessante scrosciare della pioggia, il canto delle sirene trasformato in un gelido grido straziante e l’affanno dei naufraghi eco di una voce strozzata giù nella gola. I versi graffiano la pagina descrivendo scenari grotteschi, intatti nella loro decomposizione: i volti divengono materia plasmata dal filtro della memoria, i luoghi oscuri palcoscenici di un teatro senza spettatori. Tutto svanisce, tutto si perde, ogni cosa vibra nell’aria come il volo delle foglie dagli alberi. Il presente è una dimora umida e polverosa; rimane solo un distorto ricordo del passato e uno sguardo impietoso su quel che verrà.

Una raccolta schietta, suddivisa in due sezioni, priva di ogni pessimismo, ma disperatamente aggrappata alla filosofica necessità di comprendere la realtà per ciò che è veramente. La poesia di Francesco Cusa si trasmuta e si fa potenza tangibile, abbattendosi sul destino delle persone, dura come le pietre che, incuranti dello scorrere del tempo, si beffano della caducità umana.

 

 

Francesco Cusa, batterista, compositore, scrittore, è nato a Catania nel 1966. Intraprende lo studio del pianoforte a quattordici anni, poi passa alla batteria seguendo seminari con Ettore Fioravanti, Bruno Biriaco, Roberto Gatto, Massimo Manzi. Si trasferisce a Bologna nel 1989, dove si laurea al Dams nel 1994. Lì collabora con artisti provenienti da varie parti d’Italia, quali Fabrizio Puglisi, Domenico Caliri, Paolo Fresu. In quegli anni, fonda il collettivo bolognese “Bassesfere” assieme ad altri esponenti della musica jazz e di ricerca e, successivamente, il progetto artistico “Improvvisatore Involontario” con Paolo Sorge. È anche scrittore di racconti e di diversi articoli di musicologa e di critica cinematografica pubblicati presso svariate riviste specializzate. Nel corso della sua carriera, ha realizzato numerosi lavori di creazione e sonorizzazione di musiche per film, spettacoli teatrali, letterari e di danza e arti visive, collaborando con noti ballerini, poeti e visual performers.