La legge del contrabbasso

Claudio Moscogiuri

La legge del contrabbasso

Ottobre 2018, isbn: 978-88-6770-427-9, € 14,00

Riccardo è un giovane intraprendente e un po’ idealista con un sogno nel cassetto: fare un lavoro che gli piaccia. Solo, non sa quale sia. Alla perenne ricerca di una collocazione e identità lavorativa stabile, si trova ad affrontare colloqui di lavoro, figure professionali emergenti, come quella del consulente manageriale o del felicity manager , licenziamenti, lavori socialmente utili e mobbing. Il nuovo volto della società in cui vive emerge spontaneo dai ricordi delle parole scambiate da bambino con il padre operaio, espressione delle esperienze e delle aspettative degli anni ’60: un confronto tra due storie lavorative e generazionali che si incrociano e si scoprono. Di volta in volta Riccardo impara a fare i conti con sé stesso e i propri valori di riferimento, senza mai rinunciare alla speranza di trovare il proprio posto. Claudio Moscogiuri traccia una storia emotivamente forte degli ultimi cinquant’anni, intrecciando presente e passato, parole e immagini che guidano ad una lettura anche iconografica del testo.

Claudio Moscogiuri

È nato a Roma nel 1961. Curioso e appassionato, fin da piccolo ha manifestato la passione per le lettere. A 23 anni si laurea in Psicologia convinto che ciò possa aiutarlo a fornire almeno le prime risposte alle tante domande che si pone, senza mai abbandonare la scrittura. Lavora attualmente nell’ambito della psicologia e della formazione professionale.

Prefazione di Gianni Palumbo

Dirigente pubblico in pensione, giornalista non professionista, saggista, poeta, attore, difensore del valore dei Diritti umani, si è occupato del ruolo dei media e della libertà d’espressione. È presidente del network educativo fiore;è stato membro della Direzione nazionale del Forum del Terzo Settore e portavoce regionale del Lazio.