L’uomo con il cappello nero

Carlo Mascellani

L’uomo con il cappello nero

Maggio 2019, isbn: 978-88-6770-537-5, € 15,00

È il 1995 quando Alberto incontra per la prima volta l’uomo con il cappello nero. Ha quarantacinque anni e si trova al funerale di Germano, il suo migliore amico, il suo datore di lavoro, ma soprattutto l’uomo a cui deve la conoscenza di Bianca, l’unica donna che Alberto abbia mai amato. Ma Bianca, sua moglie, lo aveva reso vedovo all’età di ventisei anni e aveva portato via con sé la felicità di entrambi. Per sempre. Un’esistenza priva di felicità: è questo il destino di Alberto? È possibile continuare a vivere dopo aver perso ogni speranza o è più semplice e liberatorio scegliere di morire? Dopo ventitré anni l’uomo con il cappello nero è tornato e sta per scoprire la risposta.

Carlo Mascellani

È nato nel 1983 a Roma ed è cresciuto ad Ostia. Nel suo sangue scorrono origini Ferraresi, da parte di padre, e origini Romane, da parte di madre. All’età di 16 anni i suoi genitori acquistarono un ristorante a Montecchio, questa scelta li ha portati quindi a dover lasciare la periferia romana e a trasferirsi in un paesino umbro. La passione per la lettura è arrivata quando, in prima media, il professore di italiano “obbligò” i suoi studenti a scegliere un libro da leggere e Carlo optò per L’amico ritrovato di Fred Uhlman, soltanto perché era uno dei volumi più piccoli della libreria, pensando così di riuscire più facilmente a superare quel compito tedioso. Non poteva immaginare che quel libro gli avrebbe aperto un mondo. Da quel momento in poi non ha più smesso di leggere e, da qualche anno, di scrivere.