Prima di dimenticare

Maria Pia Rosati

Prima di dimenticare

Ottobre 2018, isbn: 978-88-6770-431-6, € 20,00

Questa è la storia di una famiglia che inizia settant’anni fa, segnata dal bisogno di riscatto della generazione che dopo la guerra ha ricostruito l’Italia. È anche la storia di un rapporto coniugale difficile, dominato dall’incomprensione e dal conflitto, eppure solido, capace di resistere alle difficoltà, ai capovolgimenti della sorte, alla decadenza fisica e alla malattia. La narrazione degli avvenimenti è affidata alla figlia, che ha imparato, fin da bambina, quanto sia difficile il suo ruolo. Ma l’affetto filiale comprende, resiste, accetta il dolore, cercando invano di capirne la ragione: è il suo racconto che permette di conservare i ricordi e di dar lor veridicità e pienezza. Lo stile coinvolgente trascina il lettore, evento dopo evento, dentro una storia che non può essere dimenticata e che, a dispetto dell’offuscamento della memoria, deve essere trasmessa a chi avrà il compito di custodirla: solo conoscendo il passato si può imparare ad accettare il presente.

Maria Pia Rosati

È nata a Roma nel 1960, dove è vissuta fino al 1972, quando si è trasferita nella zona dei Castelli Romani. Ha conseguito la laurea in Lettere alla Sapienza con una tesi in Storia medioevale. L’amore per la lettura e la scrittura, coltivata fin dall’infanzia, l’ha portata a diventare docente di scuola superiore. Attualmente insegna in un liceo linguistico di Roma. L’autrice ha pubblicato racconti e ha scritto recensioni. Collabora con il magazine Maxim ed. Italia. Prima di dimenticare è il suo primo romanzo.