Quindici milligrammi

Nuccia Benvenuto

Quindici milligrammi

marzo 2018, isbn: 978-88-6770-346-3, € 15,00

Quindici milligrammi è il peso di una lacrima. Quale ruolo avrà sulla bilancia della vita di Dolli Palumbo? Una bambina nata già donna, schiacciata tra l’incudine e il martello di una condizione psicologica appesantita da una precoce autoconsapevolezza dei propri limiti e delle proprie responsabilità e il desiderio pressante di una leggerezza esistenziale tanto vagheggiata quanto difficile da realizzare. Attraverso i suoi occhi si compie un viaggio dall’ alba degli anni Sessanta fino al primo mattino degli Ottanta. Fra musica, libri, relazioni familiari e sociali, il ricordo di Rocco, l’inconsapevolezza e i tentativi di crescita si fa strada la voce della sua richiesta di libertà che dallo spazio interiore si muove verso il territorio dell’esistenza; dal piccolo paese calabro all’ intero mondo.

Nuccia Benvenuto ha costruito un memoir avvolgente, un racconto che offre spaccati della cultura e della società dell’Italia del ventennio 1960-80: le agitazioni politiche, i primi tentativi di emancipazione femminile, le droghe, radio libere e Sanremo, il sabato sera. In un mescolarsi di voci, dal dialetto dei luoghi più cari all’ autrice alle parole di grandi autori si snocciola la storia di una donna che con sempre più forza prova a scoprire e affermare se stessa.

 

Nuccia Benvenuto

Insegna Filosofia e Storia nei Licei di Corigliano Calabro, sua città natale. Ha già pubblicato: I racconti del sogno (2011), Il romanzo di Penelope (2012), Scritto nell’ acqua (2015). Appassionata di musica e di psicoanalisi, ama la poesia e la letteratura, soprattutto al femminile, di cui tenta di farsi voce. Se ne occupa anche sul suo sito www.nucciabenvenuto.it e sulla sua pagina pubblica: www.facebook.com/nuccia.benvenuto.