Sono lacrime gli occhi dei pesci

Giuliano Faggiani

Sono lacrime gli occhi dei pesci

novembre 2017, isbn: 978-88-6770-309-8, € 21,00

Nel Paese del Sol levante il sakura, fiore del ciliegio, per la brevità della sua fioritura è considerato un simbolo dell’esistenza umana, un attimo nell’eternità dello scorrere del tempo. Il ciliegio, con placido languore, lascia che i suoi boccioli si schiudano in primavera per essere ammirati dai giapponesi che, pazienti, hanno atteso questo momento per un anno. L’incontro fra Kyushu Hj e Sieglinde Gursh è avvolto dalla stessa aura incantata dell’hanami, la tradizionale contemplazione delle fioriture. Provenienti da due mondi lontani fra loro per cultura e geografia, nel loro affine senso estetico scopriranno la profondità di un legame che giungerà a una completa intesa emotiva, fisica e spirituale. Giuliano Faggiani, sciogliendo la narrazione su tre piani che seguono l’evoluzione del rapporto dei protagonisti, osserva il progressivo accostamento di due sensibilità, quella europea e quella orientale, solo apparentemente in contrasto. L’autore, arricchendo la storia con brevi indugi sul modo di vivere giapponese, mette in comunicazione il qui e il laggiù, lasciando che le vite di Sieglinde e Kyushu si intreccino con la stessa delicatezza dei fiori di ciliegio.

Giuliano Faggiani è nato a Salerno e vive a Roma. Ha diretto la rivista «Azienda Turismo» e ha insegnato Sociologia del Turismo. Dalla sua attività professionale e dall’analisi dei comportamenti dei turisti ha tratto le suggestioni per la scrittura di questo romanzo.