Uomo indeterminato

Paolo Grillandi

Uomo indeterminato

Ottobre 2018, isbn: 978-88-6770-424-8, € 16,00

La solita giornata di lavoro, un inferno uguale a tanti altri, eppure diverso. Sebastian, impiegato a tempo determinato, tenta di definire la propria indipendenza, economica e non, tra cubicoli e open space della ditta dove è stato assunto. Mentre cerca di barcamenarsi tra responsabilità professionali che faticano a motivarlo e sporadici pisolini sulla sua sedia girevole, si ritrova non solo vittima di un irrimediabile incidente, ma anche dell’effetto domino di eventi rocamboleschi che coinvolgeranno l’intera azienda. Con la sua penna, Paolo Grillandi descrive la vita di un impiegato paralizzato nella sua indecisione dalla paura che la crisi economica incute e dall’apprensione che un impegno a lunga scadenza suscita. È lo specchio d’una generazione che, in tempi forse più fausti, sarebbe stata spedita a decimarsi in qualche guerra.

Paolo Grillandi

Nasce a Forlì nel 1982. Laureato in Scienze Internazionali e Diplomatiche, attualmente svolge il ruolo di responsabile della comunicazione per un’importante non-profit italiana. Ha fatto parte dell’ufficio stampa di svariate realtà di spicco tra cui Katusha Cycling e Cesena Calcio, svolgendo al contempo anche l’attività di ghost writer.  Autore di alcune poesie per la collana 500 Poeti Dispersi (La Lettera Scarlatta Edizioni), Uomo indeterminato rappresenta la sua prima opera in prosa frutto di una lunga meditazione letteraria.