ValleHHermosa

Guglielmo Maccioni

ValleHHermosa

giugno 2017, isbn: 978-88-6770-254-1, € 22,00

Nell’atmosfera di ricostruzione del dopoguerra emerge la storia di Franz e Viktor Schwabisch. Dalla città sul Mare del Nord, un’Amburgo distrutta dai bombardamenti della Seconda guerra mondiale, a un piccolo villaggio nel sud della Sardegna tra le pieghe degli impetuosi anni Settanta, tra sesso, droga e rock ’n’ roll in salsa campidanese. Un romanzo sospeso tra un arcaico passato e un troppo luccicante futuro. Guglielmo Maccioni riesce a regalarci, attraverso una densa saga familiare, un delicato e struggente racconto di formazione con persone e luoghi, intimamente legati da un mistero. l’autore compenetra, imposta e amalgama tra loro la Storia e le singole vite di questa umanità strisciante, dimostrando un’abilità non comune.

Guglielmo Maccioni, 44 anni, sardo-modicano, vive e lavora a Firenze dove esercita la professione di architetto. appassionato di camminate, annovera tra le sue “imprese” un cammino di Santiago e una Via degli Dèi, tra Bologna e Firenze. In omaggio a Viktor Schwabisch, il personaggio del presente romanzo, ha compiuto in bicicletta l’intero viaggio da Amburgo a Vallermosa, in Sardegna.