Close

Canto dei giorni perduti

Settembre 2018, isbn: 978-88-6770-417-0

Autore: ISBN: 1604

Descrizione

Quando il traduttore Donato Palmieri scopre il libro La isla de la felicidad, ne rimane sconvolto. Una storia d’amore e di morte, bella e tragica come ci si aspetta, fa riaffiorare in lui una profonda sofferenza interiore, che credeva di aver definitivamente cancellato dalla memoria. Infastidito, Donato cerca di capire in che modo l’autrice sia riuscita a ricavare informazioni per scrivere quel libro. Vecchie ferite si riaprono: il difficile rapporto con i genitori, un’amicizia controversa e, soprattutto, l’incapacità di amare e di essere amato perché convinto che, alla fine, non ne valga la pena e sia solo una sofferenza inutile.

Con uno stile fluido e accattivante, Canto dei giorni perduti racconta il rapporto tra realtà e finzione, tra vita e letteratura: la scrittura si fa terreno di incontro per svelare i segreti nascosti nelle trame del tempo.

Autore

Danilo Gentilozzi 

È nato nel 1982 a Roma, dove vive. Si occupa di promozione e comunicazione istituzionale per la Fondazione Rui (Residenze Universi- tarie Internazionali), ma è anche giornalista e traduttore. Ha pubblicato tre raccolte di racconti (I due mondi, Pigreco Edizioni, 2003; Con questi miei occhi, Prospettivaedi- trice, 2006; Cronache dal terzo millennio, Il Filo/Albatros, 2008) e un saggio (Capaci e meritevoli. Il diritto allo studio universitario in Italia e in Europa – Quaderno “Universitas” n. 30/Istituto di Studi Politici “San Pio V”, 2016). Canto dei giorni perduti è il suo primo romanzo.