Close

Il Fuoco di Pietra

Luce e ombra.

Un destino inevitabile.

Una nuova realtà.

Giugno 2020, isbn: 978-88-6770-625-9

Categoria: Tag: ISBN: 2074

Descrizione

Luke Bulery, seppur giovanissimo, ha già conosciuto molte sfumature della vita: il dolore per la scomparsa della madre, per lui ancora un evento assurdo e misterioso; l’ambizione, grazie a cui è diventato un leader della Bank of America; il successo, che lo mette su un aereo diretto a Roma. Ogni cosa, però, ha un prezzo e Luke lo scopre quando si ritrova vittima di un terribile incidente aereo, a cui sopravvivono solo lui e due coetanei, Emily e Mike. Impegnati nella ricerca della salvezza, i ragazzi vengono catapultati sull’incredibile Isola di Who’umKa-Um, patria di un popolo antichissimo dotato di straordinari poteri: i Sognatori, da sempre in lotta con gli Oscuri. I tre scoprono allora una nuova appartenenza e una nuova identità: frequenteranno l’Accademia dell’Isola e, specialmente, si adatteranno al loro nuovo mondo. La pace si spezza però quando gli Oscuri, dopo migliaia di anni, attaccano i Sognatori. Cosa minaccia l’equilibrio dell’Isola? Ma, soprattutto, perché una voce sussurra a Luke che “non dovrebbe essere lì”? Tutto è racchiuso in queste pagine: scrigno prezioso e iniziale di una fantastica trilogia fantasy.

Autore

Emanuele Bosi

Nasce a Roma il 23 agosto del 2000. Curioso sin da bambino, innamorato dei libri e della letteratura, inizia a scrivere racconti a soli otto anni, assegnando all’immaginazione un ruolo fondamentale nella sua vita. Il primo vero riconoscimento arriva però nel 2014, quando si aggiudica il primo premio nella categoria giovanissimi al Concorso per opere artistiche e letterarie sul tema della memoria e dell’impegno contro le mafie. Coltiva anche altre passioni, come la musica, suonata e parlata. Dopo aver aperto, con successo, una piccola web radio , Bosi si esprime anche come cantautore, accompagnandosi con la chitarra o la tastiera, e partecipa a gare locali di poetry slam. Frequenta la facoltà di Comunicazione, tecnologia e culture digitali presso “La Sapienza” di Roma, ma gli studi non gli impediscono di immaginare mondi fantastici.