Close

Quanto ci mette la neve a cadere

Non sempre si può fuggire.

Il tempo, l’amicizia, il caso.

La vita e le ragioni dell’essere.

Dicembre 2019, isbn: 978-88-6770-596-2

Categoria: Tag: ISBN: 1996

Descrizione

Vivere, ma non vivere davvero. Da quando qualcosa ha cambiato profondamente la vita di Patrizia. La protagonista di questo romanzo è una donna che vive e lavora come fotografa a Roma, ha un compagno e progetti di vita in comune eppure ogni sua presunta sicurezza viene spazzata via da una frase sussurrata una sera da Dario, il suo attuale compagno, che le manifesta il desiderio di avere un figlio. Da questa scelta Patrizia inizia un percorso all’inverso, per riscoprire un passato lontano, del quale non è mai riuscita a separarsi completamente. Ogni tensione troverà il suo culmine prima di giungere, insieme alla protagonista, al punto cruciale. L’autrice, Pina Ianiro, con un linguaggio diretto e commovente, diventa la magistrale esecutrice di un inno al coraggio delle donne, alla loro dignità e speranza al di là della violenza, della fragilità e della paura.

Autore

Pina Ianiro

Nasce a Caserta il 13 Agosto del 1972, studia a Napoli laureandosi in Sociologia. Vive a Roma città che spesso fa da sfondo ai suoi scritti. Nell’aprile 2015 ha ideato, scritto e diretto uno spettacolo sulla poesia Parola dinamica, suoi i testi recitati su musiche originali. Ha pubblicato un romanzo Il cubo bianco (Giulio Perrone LAB), e una raccolta monografica di racconti e poesie Amore: maneggiare con prudenza (L’Erudita). Poesie e racconti dell’autrice sono presenti in varie antologie e raccolte. Con la poesia Pensiero-metro underground si é classificata quinta al premio nazionale “Graffiti Metropolitani” organizzato dalla redazione di Metro in collaborazione con il gruppo Yowras. Collabora con musicisti per la stesura di testi di canzoni, ha scritto i testi per un cortometraggio inedito in concorso per un premio di regia. Gestisce il blog pinaianiro.blogspot.com.