Close

Schegge di sogni, d’amore e distanza

Viaggi.

Amori.

La parola prende forma e si fa luogo.

Settembre 2019, isbn: 978-88-6770-561-0

Categoria: Tag: ISBN: 1966

Descrizione

Nei metrò, nei bistrot, sulla collina di Montmartre, sulle spiagge nere di Maratea, sui tetti di Parigi, tra le Dolomiti Lucane, negli aeroporti, nei porti, questa raccolta di poesie è nata. Delle parole rubate, origliate, immaginate si è alimentata. Tra le voci della gente, il caos cittadino e la frenesia quotidiana ha preso forma. Specchio dei pensieri, la poesia si fa confidenza, dichiarazione, rivelazione. In versi liberi, frammentati, anarchici, parla la verità dettata dall’immaginazione. In un dialogo costante con l’altro lontano, la poesia vive l’assenza, l’attesa, l’amore, poiché solo la scrittura può riavvicinare i due amanti distanti. La poesia esplora luoghi dell’anima e rifugi della mente, dall’amata-odiata Basilicata all’incanto di Parigi, attraversando isole, terre e mari in cui ritrovare se stessi. Tra le necessità del reale e la tentazione dell’irreale, Francesca Ferri ci offre un magma di parole che dà voce alla tempesta della gioventù, alla vacuità della vita online, al tempo dell’incertezza. Sguardi sul mondo, le poesie sono funamboliche architetture di sensi, sentimenti e sogni.

 

Autore

Francesca Ferri

Classe 1991, romana di nascita, potentina nomade, parigina per amore. Francesca Ferri è laureata in Lingue e Letterature Moderne all’università La Sapienza di Roma e specializzata in cinema all’università La Sorbonne di Parigi. Ha frequentato la scuola di giornalismo Massimo Baldini dell’università Luiss Guido Carli di Roma per diventare, nel marzo 2016, giornalista professionista. Scrive di cinema e, in generale, di cultura, spettacoli, costume, società, cucina e viaggi per diverse testate italiane. Scrive, inoltre, racconti e poesie da sempre, ha curato la raccolta di racconti “La città è svelata dai giovani” (Universosud editrice, 2017), ma questa è la sua opera prima in poesia. La parola in ogni sua forma continua ad esplorare.