Close

Se hai paura dammi la mano

Una serie di omicidi.

La passione e l’amore.

Bologna e i suoi misteri.

Settembre 2020, isbn: 978-88-6770-638-9

Categoria: Tag: ISBN: 2117

Descrizione

Lisa Nardi, commissario della questura di Bologna, si trova a indagare su una serie di delitti avvenuti in diversi luoghi del centro storico. Sembra un caso da manuale per la squadra della commissaria, un classico omicidio legato alla droga, ma quando si ritrovano altri corpi, appartenenti a cerchie e ambienti diversi ma uccisi tuti secondo uno
schema preciso, il mistero comincia a infittirsi e complicarsi. Ad affiancare Lisa Nardi c’è una squadra composita e ricca di personaggi irresistibili e appassionati, legati dai fili invisibili dell’affetto, della stima e, talvolta, dell’amore, che arriva a complicare la vita di Lisa, divisa tra l’antico amore per Luca Rossini e la passione travolgente per Maurizio de Francesco. Le indagini procedono così tra mille salti nel tempo, da un omicidio del 1992 che si riapre
bruscamente al microcosmo di amicizie tutte al femminile in una Bologna terra di frontiera ed emancipazione nella fine degli anni ’60. Ed è proprio la città che, sapientemente descritta e vissuta da Anna Lisa Dalbagno, si
inserisce con naturalezza nella storia diventandone parte fondamentale, in una totalizzante dichiarazione d’amore.

Autore

Anna Lisa Dalbagno

È nata a Modena nel 1978. Si definisce “figlia abortita del ’68, figlia della fine della seconda ondata rivoluzionaria”. Laureata in Giurisprudenza, si è dedicata fin da bambina alla scrittura e alla poesia. Si è poi cimentata nella fotografia e ha realizzato alcune mostre di genere paesaggistico e ritrattistico e di memoria di
antichi mestieri. Ha collaborato per anni con testate giornalistiche locali, prevalentemente su temi culturali e sociali.
Ha trascorso lunghi periodi di volontariato in Brasile.
Ama Bologna, la sua città, che gira in lungo e in largo, il teatro, il cinema, Tina Modotti, De André, la cioccolata e i viaggi.
Divora libri di ogni genere, ma predilige il giallo classico, Agatha Christie, Poirot, Poe e Conan Doyle e quello contemporaneo di Camilleri, De Giovanni e Lucarelli. Questo è il suo primo romanzo.