Close

Una famiglia guasta

Una cena di famiglia.

Parole mute.

Appartenenza e distacco.

Maggio 2020, isbn: 978-88-6770-622-8

Categoria: Tag: ISBN: 2093

Descrizione

Una famiglia è seduta intorno a un tavolo per quella che potrebbe essere una normale riunione familiare. Ma questa famiglia, come tutte d’altronde, è guasta e segnata da un’assenza fin troppo ingombrante, che divora dall’interno la sua armonia e la sua stabilità. Punto di partenza comune è l’incipit proposto da Nadia Terranova, da cui gli autori hanno declinato, ognuno a proprio modo, la realtà della famiglia, dei rapporti e dei meccanismi che la governano, per formare una raccolta di brevi racconti polifonica e sfaccettata. Sotto la penna di ogni autore, l’assenza, il silenzio, l’amore, le incomprensioni e i misteri diventano ora racconto delicato di una liberazione, ora narrazione disperata di una costrizione e perfino ritratto inquietante di macabre e violente realtà di famiglia. Come le ramificazioni di un fiume nate dalla stessa sorgente, ogni storia scorre e arriva lontano, ma non dimentica mai la sua radice, un incipit d’autore che nelle precedenti edizioni ha visto le proposte di autori come Dacia Maraini, Rossana Campo e Paolo di Paolo.

Autore

AA. VV.
da un incipit di Nadia Terranova

Nadia Terranova è nata a Messina nel 1978 e vive a Roma. Ha scritto, per Einaudi, i romanzi Gli anni al contrario (2015; vincitore, fra gli altri, del Premio Bagutta Opera Prima e del The Bridge Book Award) e Addio fantasmi (2018; finalista al Premio Strega e vincitore dei premi Alassio Centolibri, Subiaco Città del Libro, Premio Mario La Cava e il Premio Nino Martoglio). Per Giulio Perrone Editore ha scritto Come una storia d’amore (2020). È anche autrice di numerosi libri per ragazzi, da Bruno il bambino che imparò a volare (Orecchio Acerbo, 2012) a Omero è stato qui (Bompiani, 2019). È tradotta in Europa e negli Stati Uniti, e collabora con diverse testate, tra cui «la Repubblica» e «Il Foglio».