Close

Vizi capitali in cento parole

Cento parole per ogni vizio.

Storie di espiazione.

Storie di perdono.

Maggio 2020, isbn: 978-88-6770-621-1

Categoria: Tag: ISBN: 2085

Descrizione

Quanti nomi hanno i peccati. Quante declinazioni contano i vizi. Almeno quante sono quelle di uomo. Sono infiniti i modi di dirsi peccatore. In questa raccolta, nata da tanti autori, ogni mano ha a disposizione solo cento parole per raccontare cos’è l’inferno. E anche cosa viene prima, qual è la caduta. Quand’è che scivoliamo e com’è che ci si rialza – se ci si riesce, soprattutto. Quale la mela che tenta i moderni disubbidienti. Cosa è cambiato dell’Eden e cosa è rimasto. Storie senza incanto di peccati che incantano. Storie senza scuse per peccatori che ne cercano sempre. Cento parole per confessarsi: un vizio nascosto e svelato qui, un vizio sbandierato e in queste pagine perdonato. Vizi che sono più che altro vezzi. E altri che sono un marchio di fabbrica. Soprattutto vizi che sono storie, personali e di famiglia, vere e inventate, salvezza e condanna.

Autore

A cura di Vincenza Alfano

Vincenza Alfano è nata e vive a Napoli. Scrittrice, giornalista, insegnante. Collabora con Il Corriere del Mezzogiorno. Conduce L’Officina delle parole, laboratorio di scrittura creativa. È ideatrice e curatrice del Club dei Lettori presso la libreria Raffaello. Cura le antologie in cento parole per L’Erudita. Ha pubblicato i romanzi Via da lì (Boopen), Fiction (Photo CiTy), L’unica ragione (Homo Scrivens), Balla solo per me (Giulio Perrone Editore), Chiamami Iris (L’Erudita), il saggio A Napoli con Maurizio de Giovanni (Giulio Perrone Editore), e il manuale di scrittura creativa Incipit, istruzioni d’uso per aspiranti scrittori (L’Erudita).